La Spiaggia di Is Arutas

La Spiaggia di Is Arutas nella costa occidentale della Sardegna

Altra bella notizia giunta in questi giorni è relativa alla bellissima spiaggia del Sinis, in provincia di Oristano, nella Costa Occidentale della Sardegna.

E' stata votata da Vanity Fair tra gli 11 litorali più belli al Mondo.
Spesso la spiaggia di Is Arutas la ritroviamo nella cronaca nazionale  e regionale come "vittima" dei ladri di sabbia,
Particolarmente ambita dai turisti per la sua bellezza è proprio il tipo di chicchi di sabbia che rendono Is Arutas così speciale; si tratta di chicchi bianchi, rosa, verdi e azzurri che per la loro lucentezza "tentano" i tanti turisti a prelavarne come souvenir da portare a casa alla fine della vacanza. La recente legislazione sanziona pesantemente il furto si sabbia, con controlli sempre più rigidi nei punti di imbarco come porti e aeroporti.
E' importante tutelare la ricchezza naturale della Sardegna e in modo particolare la bellezza di questi angoli di Paradiso di cui tutti ( noi e le generazioni future) in maniera libera ma rispettosa devono poter usufruire. 

Is Arutas Oristano


Ci troviamo nel territorio di Cabras, diventata famosa negli utlimi tempi ( da metà degli anni 70)  anche per la scoperta dei Giganti di Monte Prama, 28 statue,fin' ora restaurate, risalenti all' età nuragica,  che rappresentano atleti e guerrieri ( 16 pugilatori, 5 arcieri e 5 guerrieri).. Non Lontano si trova la città punica-romana di Tharros,nella bellissima costa del Sinis, con tante spiagge e calette.
Arrivando a Is Arutas, si viene colpiti dal colore del mare, trasparente e cristallino. con la sabbia bianca con sfumature di rosa, date proprio dai famosi chicchi di quarzo, grandi come granelli di riso. 
Il posto è ancora selvaggio e non esistono stabilimenti balneari. I servizi sono pochi ( 2 bagni, qualche doccia, un ristorantino e il parcheggio per le auto al coso di 8 euro per la giornata intera.) 


Ecco cosa dicono alcuni turisti dopo essere stati a Is Arutas

Bellezza particolare

Una spiaggia unica formata da granelli di quarzo variopinti dove domina il bianco.
Il fondale degrada subito ma non è pericoloso per i bambini. Il mare ha dei colori bellissimi,turchese e verde si alternano.
Cosa molto bella che dietro la spiaggia non c'è nulla,la zona fa parte del parco naturale del Sinis e quindi non è stata manipolata dall'uomo.
Parcheggio molto comodo,sono presenti docce di acqua lievemente salata e un bar/ristorante. ( Enzo G)
 
Sbarcati di buon mattino a Olbia e diretti all'estremo sud, invogliati dalle favorevoli recensioni decidiamo di allungare un pò per un veloce bagno in questa spettacolare spiaggia, davvero mai visto niente di simile, dopo aver visitato diverse spiagge in Italia, in Europa e ai Caraibi.
Piccolissimi granelli di quarzo compongono questa sabbia, che risulta essere chiara e curiosamente non appiccosa.
L'acqua è limpidissima e trasparente, profonda dopo circa 10m dall'ingresso. 
Consigliatissima la visita, meglio la mattina presto. ( Blankao Roma)
 
is arutas Cabras
 
Unica nel suo genere
Cioè ..come descrivere Is Aruttas.. stupenda mare incantevole acqua che da nessuna parte in Italia e nel mondo trovi spettacolo e noi italiani cerchiamo il mare ai Caraibi ..?!?!?
 
Spettacolare
Meravigliosa non ho mai visto in vita mia una spiaggia così sembravano perle riso uno spettacolo acqua fantastica
 
Vista mozzafiato ...
Beh che dire una spiaggia meravigliosa ...sabbia che sembrano chicchi di riso non si appiccica addosso ...ideale per grandi e piccini ?..meravigliosa alla vista Mare spettacolare colori unici Subito profonda ma bellissima Sempre ventilato ...assolutamente da fermarsi qui!
 

Come arrivare a Is Arutas

Dopo aver preso il bivio Oristano Nord sulla 131, percorrere la strada provinciale 1 direzione Torre Grande per poi svoltare a destra sulla provinciale 6 che porta alla borgata Marina San Giovanni di Sinis.
Seguire la segnaletica, svoltare a destra, costeggiando San Salvatore, l' antico villaggio, per poi girare a sinistra al primo incrocio, inboccando la provinciale 59.
Col sattellitare sarà più semplice di quello che sembra.